2 ottobre

Mattina

Biblioteca Sormani

Sala del Grechetto

 

Ore 10, Incontro sul tema: Artusi ieri, oggi, domani.

Coordina: Nicoletta Maraschio, Presidente onorario dell’Accademia della Crusca.

Saluto di Mauro Grandini, Sindaco di Forlimpopoli

Intervengono: Giovanni Ballarini (Accademia italiana della Cucina), Luigi Ballerini (UCLA), Alberto Capatti (Comitato scientifico di Casa Artusi), Giovanna Frosini (Accademia della Crusca, Casa Artusi), Marisa Fumagalli (Corriere della Sera), Giuseppe Polimeni (Università degli studi di Milano), Andrea Segrè (Università di Bologna, Casa Artusi).

Dopo la prima edizione de “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” (1891) ne sono seguite, arricchite nel lessico e nelle preparazioni, altre 14, curate dall’autore. Pellegrino Artusi, trasferendo nel manuale tutto il materiale che aveva raccolto nei suoi viaggi d’affari lungo la penisola e accogliendo i contributi sempre più numerosi che arrivarono dal lettori di tante città non solo italiane, opera un lavoro costante di revisione e aggiunte. L’Artusi, inteso come libro, è un caso editoriale unico non solo italiano ma internazionale, come attestano le traduzioni nelle diverse lingue: dal francese, all’inglese, all’olandese, al portoghese, allo spagnolo, al tedesco, al russo. Spesso presente nelle valigie degli emigranti italiani, rimane ancor oggi uno dei punti di riferimento per gli italiani all’estero, al punto da rendere necessarie ulteriori traduzioni che consentano ai discendenti dei connazionali emigrati di riappropriarsi di una frammento di identità del lontano paese d’origine. L’Autore è ormai unanimemente considerato padre della moderna cucina e divulgatore della lingua italiana: il suo libro, affidato a un pubblico particolarmente femminile, porta nelle case degli italiani un esempio di lingua affabile, colloquiale, scorrevole e corretta, contribuendo alla creazione di un italiano parlato dell’uso comune.

 

 

Ore 11.30, Presentazione di Voca3 – Vocabolario della gastronomia italiano-inglese-cinese, realizzato da Università degli studi di Milano- Dipartimento di Scienze della Mediazione linguistica e studi interculturali, a cura di Franca Bosc, Giuliana Garzone, Alessandra Lavagnino, Clara Bulfoni.

 

Ore 12 (spazi antistanti alla Sala del Grechetto): inaugurazione della Mostra: “una piccola luna in un gran cerchio di vapori“. Ricettari e libri di cucina dal Cinquecento al Novecento (a cura della Biblioteca Sormani e dell’Associazione Culturale Biblioteca Famiglia Meneghina – Società del Giardino).

 

Ore 12.30 (Biblioteca Sormani, spazio espositivo piano terra): inaugurazione della Mostra Pellegrino Artusi e l’unità d’Italia in cucina (in collaborazione con Casa Artusi – Comune di Forlimpopoli).